sabato 22 gennaio 2011

L'omino della pioggia e la schiuma magica.

english version below

Da un laboratorio della maestra Antonella: la schiuma magica!
Antonella è una delle maeste della mia secondogenita (sezione medi alla matrena), lei e la sua collega sono sempre alla ricerca di cose nuove da fare con i bambini... e io anche , quindi spesso ci confrontiamo sulle novità che abbiamo trovato.
Ha ragione lei, sembriamo due streghe che si scambiano ricette di pozioni magiche, io le passo quella per fare i gessi e lei quella della schiuma magica :)

Oggi fa freddo, tira una Bora mica da ridere e il raffreddore di A ci costringe ancora a casa.
Abbiamo invitato la storica amichetta T e ci prepariamo ad un pomeriggio di gioco ma anche un piccolo laboratorio.

Oggi noi faremo i disegni di schiuma colorata manipolabile,
per fare una schiuma manipolabile servono:

1 tazza di sapone o detersivo liquido,
2 cucchiai di amido liquido (io ho usato quello in scaglie)
carta o cartoncino dei colori del cielo,
colori a tempera,
un frullino,
un vecchio giornale per proteggere il piano di lavoro


amido in scaglie, detersivo, fruste
 Usando l'amido in scaglie, bisogna metterlo in un sacchetto e ridurlo in polvere col dorso di un cucchiaio.
Sbattere il detersivo e l'amido in una terrina con il frullino fino ad ottenere un impasto morbido e soffice.


Dividere il composto, aggiungere il colore a tempera desiderato e mescolare.


Blu


Bianco... grigio, perché non ho pulito bene le fruste!
Stendere il giornale sulla superficie su cui si intende lavorare e appoggiarci sopra il cartoncino colorato. Prendere con le dita o con un pennello grande la schiuma colorata dal recipiente e stenderla sul cartoncino creando il disegno desiderato (noi abbiamo fatto le nuvole)
Una volta finito il disegno, lasciare asciugare il cartoncino steso sul giornale; a disegno asciutto, aggiungete con colori a cera dei particolari alle vostre nuvole per rendere le forme verosimili.
Noi abbiamo aggiunto la sagoma dell'omino della pioggia.


Io conosco l’omino della pioggia.
È un omino leggero leggero, che abita sulle nuvole, salta da una nuvola all’altra senza sfondarne il pavimento soffice e vaporoso.
Le nuvole hanno tanti rubinetti.
Quando l’omino apre i rubinetti, le nuvole lasciano cadere l’acqua sulla terra.
Quando l’omino chiude i rubinetti, la pioggia cessa.
Ha un gran da fare, l’omino della pioggia, sempre ad aprire e chiudere i rubinetti e qualche volta si stanca.
Quando è stanco stanchissimo si sdraia su una nuvoletta e si addormenta.
Dorme, dorme, dorme, e intanto ha lasciato aperti tutti i rubinetti e continua a piovere.
Per fortuna un colpo di tuono più forte di tutti gli altri lo sveglia.
L’omino salta su ed esclama:Povero me, chissà quanto tempo ho dormito!
Guarda in basso e vede i paesi, le montagne ed i campi grigi e tristi sotto l’acqua che continua a cadere.
Allora comincia a saltare da una nuvola all’altra, chiudendo in fretta tutti i rubinetti.
Così la pioggia cessa, le nuvole si lasciano spingere lontano dal vento e muovendosi cullano dolcemente l’omino della pioggia, che così si addormenta di nuovo.
Quando si sveglia esclama:Povero me, chissà quanto tempo ho dormito!
Guarda in basso, e vede la terra secca e fumante, senza una goccia d’acqua.
Allora corre in giro per il cielo ad aprire tutti i rubinetti.
E va sempre avanti così.
G. Rodari

Su un pezzo di cartone (ricavato da uno scatolone) abbiamo incollato due cartoncini azzurri, il nostro cielo.


Sul quale sono state poi disegnate le nuvole e successivamente incollate le figure dell'omino della pioggia, raffiguranti le varie fasi della storia: quando corre ai rubinetti, quando dorme e quando si sveglia.

lavoro finito!

Beh, io non ho messo del giornale sul piano di lavoro...

momento di creatività libera!!!

il campo dopo la battaglia :)

I segni dell'arte!

Colored foam

Today we will make the colored foam,
here what you need to make the foam:

1 cup liquid soap or detergent,
2 tablespoons of liquid starch (I used flakes)

paper or cardboard the color of the sky,
tempera paints,
a whisk,
an old newspaper to protect the work surface

Using the starch in flakes, must be put into a bag and grind into a powder with the back of a spoon.
Beat the detergent and starch in a bowl with the whisk until the mixture is smooth and soft.

Divide the mixture, add the color you like and mix.

Roll out newspaper on the surface on which you want to work and place over the colored card on which you want to draw.

 Use your fingers or a large brush to paint with colored foam and spread it on cardboard to create the design you want (we did the clouds).

Have fun!



6 commenti:

  1. non vedo il giornale per proteggere il piano di lavoro :))))))))).....

    RispondiElimina
  2. Paolo... non ti concentrare sui DETTAGLI!!!
    Comunque il tavolo blu era in tinta con le sedie :)

    RispondiElimina
  3. Che fantastica idea! Ti seguo :)

    RispondiElimina
  4. Vedrai, si divertiranno un sacco!

    RispondiElimina
  5. davvero interessante prima o poi te la rubo quest'idea :-)

    RispondiElimina
  6. Cerca di essere più previdente di me: copri il piano di lavoro!!!
    Anche se, in realtà ho pulito tutto in 5 minuti^__^

    RispondiElimina