lunedì 7 maggio 2012

Maypole

Un Maypole è un palo alto in legno che viene eretto durante alcune  feste popolari europee, in particolare il primo Maggio  o il giorno di Pentecoste, inoltre in alcuni paesi viene invece eretto a durante la celebrazione di mezza estate. 
Tradizione principalmente  delle nazioni d'Europa germanica e delle zone limitrofe che ne sono state influenzate, le sue origini restano sconosciute, anche se è stato ipotizzato che in origine avesse una certa importanza nel paganesimo germanico dell'Età del Ferro e all l'inizio del Medioevo, e che la tradizione sia sopravvissuta alla  cristianizzazione, pur perdendo il significato originario . 
Oggi la tradizione è ancora osservata in alcune parti d'Europa e tra le comunità europee, in Nord America.

Nel libro d'inglese di Chiara, c'era una foto di un Maypole e avevo pensato di farne uno in miniatura.... le ne ha parlato alla maestra e così la nostra creazione è volata a scuola!






Ribbon dance:
I ballerini si riuniscono in cerchio, ognuno in possesso di un nastro colorato attaccato alla sommità del palo. Appena inizia la danza, i nastri cominciano ad  intrecciarsi attorno al palo stesso o in una rete attaccata alla sommità. I ballerini possono quindi ritornare sui propri passi in modo da districare l'intreccio di nastri. Questo stile di danza maypole è originaria del18 ° secolo.










I materiali utilizzati sono facilmente reperibili e alcuni sono anche di recupero:
  • rotoli della carta igienica, per il corpo delle fanciulle
  • coperchio della scatola della pizza, per la base
  • 2 rotoli della carta da cucina, per il Maypole
  • cartoncino colorato, per le facce
  • carta crespa, per i vestiti
  • carta velina, per i capelli 
  • netta pipa per i ribbons e le coroncine
  • tempera per dipingere il maypole e i corpi
  • colori a cera per il prato
  • pennarelli per i dettagli dei visi
  • colla vinilica e cucitrice per assemblare




17 commenti:

  1. Sí, nei nostri paesi qui in provincia di Bolzano é una tradizione, sempre il primo di maggio si inaugura il "Maibaum" (albero di maggio) con danze ecc. C'é anche l'uso di cercare a rubare al paese vicino il loro Maibaum nella notte di San Walpurga (notte 30 aprile - 1 maggio), guai a chi capita, fanno proprio una brutta figura :)))
    Comunque il significato é quello di celebrare la fertilitá (ehm... infatti la forma a palo e il cerchio attorno sono proprio i simboli che fanno riferimento a tu-sai-cosa).
    Carinissima la versione in carta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io conoscevo questa usanza con il nome Maibaum perché l'avevo vista in Germania e sapevo anche della simbologia riguardante la fertilità... ma con le bambine ci siamo concentrate maggiormente sugli abiti delle ballerine ;)
      ... per il resto c'è tempo!
      non sapevo si facesse anche in italia, ottima idea per una gita il prossimo anno!

      Elimina
    2. Passate anche da noi se avete voglia :)

      Elimina
  2. Direi che il terreno è ben fertile per far crescere abilità e fantasia. Il lavoro è bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, le bambine si sono divertite molto.

      Elimina
  3. Pensa, come assomiglia al gioco popolare slavo "Гиганские шаги" che ha origini pagane anche quello. Si montava per le feste di "Maslenitsa" (saluto all'inverno). Si usava ancora tantissimo prima della revolizione, poi quasi scomparso.

    Il vostro è una festa del colore, brave!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto il mondo è paese :)
      Ci siamo sbizzarrite con i colori, le bambine si sono molto divertite ad abbinare gonne e sottogonne :)

      Elimina
  4. Che meraviglia! Un lavoretto da fare con i bambini che mi piacerebbe riprodurre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno di questi mercoledì vorrei partecipare ai tuoi mercoledì dell'arte... ce l'avevo quasi fatta con il monocolore, avevo l'idea ma non ho fatto in tempo!

      Elimina
  5. Complimenti! è stupendo!
    io non l'ho mai visto, se non nei film!

    baci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ho visto uno in Germania tanti anni fa e mi era piaciuto molto, anche se ne ho solo un ricordo confuso perchè ero piccola.

      Elimina
  6. Complimenti davvero: STUPENDO! :) Bravissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cì, detto da te fa davvero piacere!

      Elimina
  7. Che bello..mi piace un sacco..piacere di conoscerti

    RispondiElimina