venerdì 18 novembre 2011

Il Venerdì del libro: La bambina ribelle

Aderendo ad un'iniziativa di HomeMadeMamma anche questa settimana parteciperò a Venerdì del Libro.


Ho finito di leggere questo libro due sere fa e vorrei proporvelo, si tratta di La bambina ribelle di Nafisa Haji. Narra la storia di una donna Americana, di famiglia Indiana e di religione Mussulmana che cerca di intraprendere la sua strada senza lasciarsi intrappolare dai lacci della tradizione e della cultura di cui sono impregnate la sua famiglia, però senza dare un calcio a tutto...




Buon fine settimana a tutti

13 commenti:

  1. Molto interessante. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Non so se è il mio genere, ma grazie per il consiglio e buon fine settimana anche a te.

    RispondiElimina
  3. Ummmm, interessante! grazie del consiglio e buon week end anche a te!

    RispondiElimina
  4. anche io sono stata una ragazza ribelle alle tradizioni e alle convenzioni e sono riuscita, crescendo a non dare un calcio proprio a tutto. E' una fase della vita che mi piacerebbe ripercorrere magari leggendo questo libro
    ciao e buon week end

    RispondiElimina
  5. Da leggere.....e magari anche da regalare, bisogna cominciare a pensare al Natale.

    RispondiElimina
  6. Questo va di diritto nella lavagna dei libri del venerdì!!

    RispondiElimina
  7. Tematica molto attuale... Un titolo che non conoscevo!

    RispondiElimina
  8. Bene, un libro interessante e che si sposa con i temi che più coinvolgono il nostro mondo attualmente.
    Buon w.e.!!

    RispondiElimina
  9. @Sunshine: un abbraccio anche a te!

    @Kemate: è un genere un po' intimista.

    @Robertina: grazie della visita

    @Rita Baccaro: già, siamo state tutte ribelli (almeno io lo sono stata) ma qualcosa di buono da tenere c'è sempre :)

    @mammaMatina: ricevere dei libri in regalo è la cosa migliore! Io li avrei messi anche nella lista nozze ;)

    @mammozza: ups, hai anche una lavagna per i libri? Mi sa che dovrò guardarmi Pinterest con calma e attenzione.

    @Stefania: sì, decisamente attuale, non parla di 100 anni fa, ma di problematiche attuali.

    @maris: si legge molto bene, scorre veloce e nel contempo appassiona e interessa.

    RispondiElimina
  10. ma lo sai che mi era sfuggito?
    E' il mio genere di libri, tengo presente... :-) ciao!

    RispondiElimina
  11. Sì immaginavo, infatti ti ho pensata mentre lo leggevo. E' proprio sullo stile di Cuccette per signora che avevi consigliato tu e che mi è piaciuto tantissimo.

    RispondiElimina
  12. mi era sfuggito questo post! e il libro mi è piaciuto senza però entusiasmarmi oltre misura... non so come l'hai trovato tu..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha affascinato la capacità della protagonista di non buttare tutto... io non sono mai stata così calma e ponderata.

      Elimina