domenica 29 gennaio 2017

Mind Map: il plurale dei sostantivi inglesi per la prima media

Plurale dei sostantivi















Affrontare le regole sui plurali in modo schematico può essere un modo più facile per memorizzarali.



  • I plurali dei sostantivi REGOLARI si forma aggiungendo "S" al sostantivo.


apple/apples, ball/balls, cat/cats, dog/dogs, elephant/elephants, garden/gardens, hotel/hotels, idea/ideas, lion/lions, pen/pens, quokka/quokkas, rug/rugs, student/students, table/tables, umbrella/umbrellas, zebra/zebras

MA


  • Se il sostantivo termina in:


-S -SS -SH -CH -X -Z -O allora si aggiunge ES al sostantivo

 glass/glasses , dish/dishes , witch/witches , fox/foxes , potato/potatoes



MA

  • si aggiunge solo S ai sostantivi che terminano in O se questi sono:


PAROLE STRANIERE:  soprano/sopranoS,radio/radios, stereo/stereos, 

PAROLE ABBREVIATE:  disco(teque)/disco(teque)S, kilo/kilos, (violon)cello/(violon)cellos



  • I sostantivi che terminano in -F -FE trasformano la F in V e aggiungono la S:


Scarf/scarves, leaf/leaves, wife/wives, knife/knives, life/lives, shelf/shelves, loaf/loaves, thief/thieves

** alcuni sostantivi fanno eccezione roof/roofs, belief/beliefs

 I sostantivi che terminano in Y si dividono in due gruppi:

Vocale+Y aggiungono S: boy/boys monkey/monkeys

Consonante+Y aggiungono IES: family/ families, cooky/cookies



  • I plurali IRREGOLARI si dividono in due gruppi


I sostantivi che al plurale non cambiano:

fish/fish, deer/deer, sheep/sheep

I sostantivi che cambiano:

Child/children
Man/men
Woman/women
Mouse /mice
Goose/geese
Foot/feet
Tooth/teeth




Altre Mind Maps che ti potrebbero interessare:




venerdì 27 gennaio 2017

Il Giorno della Memoria: MAUS

« La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. »


Maus 
di Art Spiegelman

Una storia a fumetti , un racconto ambientato durante la seconda guerra mondiale che racconta la tragedia della Shoah, raccontata sulla base dei racconti del padre dell'autore, un sopravvissuto ad Auschwitz.

















 

Con questo post partecipo a  I Venerdì del Libro di  HomeMadeMamma







venerdì 20 gennaio 2017

Venerdì del Libro: La grammatica è una canzone dolce


Questo libretto si legge velocemente ed è molto interessante, credo potrebbe essere un'ottima lettura per i bambini delle elementari. La trama è semplice e l'analisi grammaticale viene presentata in modo molto carino. Inoltre viene presa in considerazione l'importanza della parola, del linguaggio del potersi esprimere sia in maniera orale che scritta.


La trama: la storia di due ragazzini che, viaggiando in nave per andare a raggiunger il padre per le vacanze estive, naufragano su un isola davvero strana.
I naufraghi si accorgono di non saper più parare, il vento della burrasca ha portato via loro tutte e parole.
Sull'isola vengono accolti da persone speciali che si prenderanno cura di loro e li riporteranno alla normalità, attraverso un percorso di conoscenza e di presa di coscienza dell'importanza della parola, scritta e orale.


Un libretto che si legge velocemente ma in modo assai piacevole, mi fu consigliato da Sofia Green autrice di "Poi ho smesso" e devo dire che la passione di questa scrittrice,per la nostra lingua, l'ha portata a vederci giusto quando mi ha detto che questo libro era una chicca.

Lo consiglio vivamente: a grandi e piccini!

Con questo post partecipo a  I Venerdì del Libro di  HomeMadeMamma




giovedì 19 gennaio 2017

Civiltà Greca: Mind Map per la quinta elementare divise per argomento (2)


Dopo aver fatto una mappa concettuale generale per inquadrare l'intero argomento della Civiltà Greca trattato dal libro di quinta di mia figlia, ho sviluppato delle mappe per i singoli argomenti.
Le caratteristiche del territorio, le conseguenze sul modo di vivere dei greci erano già state trattate ampiamente nella versione generale, con le mappe singole ho trattato i seguenti argomenti:

  • Politeismo
  • Nomi e caratteristiche principali delle divinità
  • Le guerre persiane
  • La decadenza della Grecia
  • L'ascesa di Alessandro Magno e la diffusione della cultura greca




Il significato di Politesimo, come erano visti gli dei dai Greci, il luogo dove vivevano e i luoghi dove venivano venerati.


I nomi degli dei accompagnati dalle loro maggiori caratteristiche e qualche disegnino per facilitarne la memorizzazione



Le Guerre Persiane riassunte nelle battaglie più famose


Dal periodo d'oro delle Polis alla decadenza dovuta alle lotte interne fino alla conquista Macedone:
Filippo II e Alessandro Magno con il suo sogno  di formare un grande impero e il suo desiderio di fondere la cultura greca con quella dei popoli occupati.



Dopo la morte di Alessandro Magno il regno viene suddiviso ma la diffusione della cultura greca continua e vediamo come è arrivata fino ai giorni nostri.

QUI potete trovare la mappa generale.

Altre Mind Maps che ti potrebbero interessare:





domenica 15 gennaio 2017

La Civiltà Greca: Mind Map per la quinta elementare (1)

Per un ripasso sull'intera Unit riguardante la Civiltà Greca, ho disegnato questa mappa concettuale.
L'ho tracciata seguendo gli argomenti trattati dal libro di quinta elementare di mia figlia (dato che era lei la destinataria!) e ovviamente può essere modificata a seconda di ciò che si deve studiare.
Ho volutamente dato a questa mappa un carattere generale dato che sarebbe servita per il ripasso di tutta la Unit. 
Per lo studio dei vari argomenti ho tracciato delle mappe più specifiche che posterò in seguito.



Altre Mind Maps che ti potrebbero interessare:




sabato 7 gennaio 2017

Lap book: Grammatica Inglese per la quinta elementare

Con entrambe le figlie ho organizzato dei "Play Group"per incrementare l'apprendimento della lingua inglese che , nella scuola italiana, non viene preso molto in considerazione ... almeno non nelle classi frequentate dalle mie figlie.
Inizialmente erano appunto play group con giochi, canti e lavoretti... poi piccoli esercizi con le tessere disegnate, per iniziare a costruire le prime frasi con animali, colori, numeri, feelings e verbo essere.
Dalla terza elementare abbiamo iniziato un percorso di grammatica, seguendo il programma ministeriale previsto per le scuole elementari.
Alla fine del primo ciclo, quando Chiara e il suo gruppo hanno finito la quinta, ho scritto un "libretto di grammatica" con tutti gli argomenti trattati nel corso dei te anni, un libretto che potesse essere utile da consultare durante il primo anno delle medie.
Con il gruppo di Anna, ho invece pensato che sarebbe stato carino fare un Lap Book, così alla fine della quarta abbiamo iniziato questo Lap Book, che abbiamo finito in questi primi mesi di quinta, dedicati al ripasso.


Sulla prima pagina ho incollato gli schemi delle prime cose che abbiamo trattato: 
  • Pronomi personali Soggetto
  • Aggettivi Possessivi
  • Pronomi Possessivi
  • Pronomi personali 
All'interno di ogni finestrella si trovano e regole riguardanti i singoli argomenti.





Le tabelle del Simple Present dei verbi TO BE e TO HAVE GOT, alla forma affermativanegativa ed interrogativa (la forma interrogativa-negativa non è presente in questa tabella perchè è una cosa che noi stiamo affrontando adesso e questo Lap Book è stato fatto alla fine dello scorso anno, bambini di quarta elementare)


 La pagina centrale vede trattati i segunti argomenti:

  • gli articoli determinativi e indeterminativi (per i partitivi avevamo già fatto una tabella a parte, quindi non ho ritenuto necessario aggiungerla a questo Lap Book)






  •  Aggettivo qualificativo




  • Genitivo Sassone






  • Preposizioni di Luogo
  • Preposizioni "articolate" ;)





  • Simple Present del verbo CAN




  • SIMPLE PRESENT



L'ultima pagina è dedicata agli avverbi di frequenza e al Present Progressive ... ho seguito l'ordine nel quale abbiamo affrontato gli argomenti, ma credo sarebbe meglio invertire il posto tra Simple Present e Present Progressive, in modo da avere gli avverbi di frequenza e il Simple Present sulla stessa facciata.


  •  Avverbi di Frequenza : dallo 0% al 100%



posizione dell'avverbio di frequenza all'interno di una frase



  • PRESENT PROGRESSIVE: le parole chiave per sapere quando usare questo tempo verbale.








I Lap Books sono interamente fatti a mano, io ho ritagliato i cartoncini ed ho organizzato il lavoro affinché fossero tutti uguali, ma ogni bambino ha scritto di proprio pungo il contenuto. Si è trattato di un lavoro divertente e utile per ripassare la grammatica fatta fino a quel momento. Ci servirà ancora quest'anno come "libro di grammatica" perchè ripeteremo gli argomenti, li approfondiremo ed impareremo a padroneggiarli meglio... in vista di andare l'anno prossimo in prima media!


Altri Lapbook creati da noi: