sabato 29 giugno 2013

Esperimenti da Tempo di Cottura: torta salata alle verdure.

Questa torta l'avevo già fatta per la festa di fine corso di Ceramica ed avevo rispettato la ricetta ... quasi: Natalia aveva scritto "500gr di asparagi o verdura di stagione" ... io avevo le zucchine nel frigo... un successo!


Ho voluto replicare per portarla alla festa della vela di oggi, ma (perchè se non c'è un MA non sono io!) all'ultimo momento mi sono accorta di non avere prosciutto... ehm... neppure formaggio Asiago.

Ok, scatta piano B: sostituire il prosciutto con i wurstel e l'Asiago con il Gouda: era ottima comunque e se la son spazzolata comunque (anche il Comandante!).

Che dire: Natalia è sempre una certezza!


Si può cuocerla direttamente in uno stampo usa e getta da 6porzioni foderato di carta da forno che poi toglierete una volta fuori dal forno... gustosa e facile da trasportare, ottima anche a temperatura ambiente!
Si può fare in anticipo (io l'ho fatta la sera prima)... fantastica come antipasto ma anche come piatto forte.



venerdì 28 giugno 2013

This Moment

A  Friday ritual. A single couple of photos - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember. If you're inspired to do the same, leave a link to your 'moment' in the comments for all to find and see.
By Soulemama.



mercoledì 26 giugno 2013

Happy Birthday mini-Barbie Cake per i 4 anni di Annalisa!

Questa volta ho utilizzato una mini bambolina perchè la torta sarebbe servita per una festicciola casalinga.
Comunque tra torta, farcia, crema al burro e pasta di zucchero il peso era 2,476Kg ...




 

Particolari del corpetto e della coroncina, con uno stuzzicadenti ed una stella di PdZ ho creato una piccola Magic Wand .

La torta è sempre quella al cioccolato, la farcia è alla Nutella (vedo che i bambini la preferiscono alla ganache) poi ho usato della crema al burro per incollare la pasta di zucchero alla torta... mi è anche servita per rendere omogenea  e liscia la superficie della torta.


Veduta "aerea" prima dell'applicazione degli ultimi dettagli.

Per la crema al burro:

  • 1 parte di burro morbido
  • 2 parti di zucchero a velo
Mescolare bene con una frusta (a mano o elettrica) fino ad ottenere un composto cremoso. Volendo si possono anche aggiungere 2 cucchiai di latte per renderla più soffice, soprattutto se dovete anche farcire la torta. io l'ho usata solo per lo strato esterno.


Altre torte con la Barbie che ti potrebbero interessare:


lunedì 24 giugno 2013

A lezione di cake design !

Domenica pomeriggio ho partecipato ad una lezione di decorazione di torte con Pasta di Zucchero.
Una ghiotta occasione, il corso si teneva qui al Lido a 5 minuti (in bici) da casa mia: impossibile rinunciare!


La sede ospitante era Villa Ines, il corso tenuto da una maestra preparatissima dall'efficienza milanese, Mariacristina Hellman... causa la mia sbadataggine ho perso la prima lezione durante la quale sono state insegnate le tecniche per ottenere degli animaletti in PdZ ma mi son rifatta il giorno seguente quando ho imparato a fare delle rose magnifiche ... beh, la tecnica da dei risultati magnifici... le mie sono così:




Non vedo l'ora di fare un'altra lezione!!!



domenica 23 giugno 2013

Torta morbida con crema pasticcera al limone


Ok, la foto della torta non ce l'ho... se la son mangiata alla festa della vela e io non mi son ricordata di fotografarla... però la ricettina facile, facile ve la lascio qui sotto.

Ingredienti per una tortiera a cerniera da 26cm di diamentro:
  • 300gr farina "00"
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 180gr zucchero
  • 4 uova
  • 100ml di latte (vaccino, riso, soia)
  • 150ml di olio di semi di arachidi
  • olio e carta da forno per la tortiera
per la crema (ricetta liberamente tratta da Natalia):
  • 2 uova intere
  • 45gr di fecola di patate
  • 90gr di zucchero
  • 500ml di latte (vaccino ma anche soia o riso)
  • 1 limone non trattato, buccia e succo (in alternativa 1 fialetta di aroma di limone)
Iniziare dalla crema: mettere a scaldare il latte con la buccia di limone (dolo la parte gialla) e portare a bollore. Nel frattempo in una ciotola mescolare bene le 2 uova con zucchero e fecola. Quando il latte bolle, versare il composto di uova e mescolare con una frusta. Cuocere la crema e poi togliere la buccia.
Lasciar intiepidire la crema e procedere con l'impasto per la torta.

Nella planetaria (o con lo sbattitore) montare le uova intere con lo zucchero, poi aggiungere alternativamente la farina setacciata con il lievito, l'olio e il latte, mescolando a mano o con la frusta a minima velocità.

Una volta ottenuto un impasto ben amalgamato versarlo nella tortiera preventivamente foderata (sul fondo) con carta da forno e ben spennellata d'olio.
A questo punto versare, sopra l'impasto, la crema pasticcera a spirale, lasciando libero un bordo di due centimetri all'esterno.

Infornare a fono già caldo a 160gr per 55 minuti (attenzione a non seccare la torta).

Lasciar raffreddare e togliere dallo stampo.


sabato 22 giugno 2013

Carte per ripetere le tabelline... a salti!

Dalle vacanze di Pasqua, la classe di Chiara ha iniziato con le tabelline i bambini hanno dovuto imparare a  ripetere le tabelline a memoria ma anche saper rispondere se interrogati a salti... Per poter studiare le tabelline e allenarsi, Chiara aveva bisogno di uno "strumento"da poter utilizzare da sola e verificare eventuali errori.

Ho ritagliato delle carte di colore diverso per ogni tabellina, dove da un lato compare l'operazione e dall'altro la risposta. Chiara ha potuto così rispondere al quesito e poi girare la carta per verificare se la risposta fosse corretta.

In questo modo si può ripassare una tabellina alla volta oppure, mischiando i mazzi, ripassare le tabelline assieme.

Semplice ed efficace: cartoncini colorati e pennarello gli unici strumenti che vi serviranno.
Io ho voluto usare gli stessi colori dei regoli... ma nulla vieta di fare i cartoncini tutti dello stesso colore.

Durante l'estate serviranno per mantenersi in allenamento.


























Un altro ottimo esercizio per velocizzarsi nelle tabelline consiste nel riempire la tavola pitagorica  a cronometro... segnando il tempo ogni volta per vedere i miglioramenti, proprio come per lo sport!

Buon ripasso a tutti!

venerdì 21 giugno 2013

This Moment

A  Friday ritual. A single photo - no words - capturing a moment from the week. A simple, special, extraordinary moment. A moment I want to pause, savor and remember. If you're inspired to do the same, leave a link to your 'moment' in the comments for all to find and see.
By Soulemama.

mercoledì 19 giugno 2013

La settimana lenta ...

Ecco devo ammettere che i buoni propositi non sono stati rispettati...

Conversazione avvenuta alla chiusura della scuola:

Mia mamma: "Scusa quando inizia la licenza il Comandante?"
Io: "Il 21 giugno"
Mia mamma: "Ok, senti allora io e papà abbiamo pensato che sarebbe meglio che tu rimanessi a casa e che andassi io al lavoro al posto tuo finché non arriva il Comandante... così ti arrangi tu con le attività delle bambine!"

Per la serie "le figlie te le sei fatte, te le sei iscritte a  vela ... e ora ti arrangi!"

Quindi la settimana è iniziata così:
Lunedì ore 10:00 porto Anna a vela, alle 14:00 porto Chiara a vela ... alle 16:00 riprendo Anna da vela, alle 18:30 riprendo Chiara da vela.
Questo il programma per lunedì, mercoledì, giovedì ... gli altri 2 giorni martedì e venerdì solo Anna va a vela.

Il tutto in autobus! 
Fortuna che qui non c'è traffico e gli autobus rispettano gli orari :)

Venerdì ultimo giorno del corso di Ceramica delle bambine con relativa cena finale e quindi Torta Salata di Natalia (però con le zucchine) e macedonia.
Il corso si teneva a Venezia e naturalmente SCIOPERO DEI MEZZI PUBBLICI!!!
Quindi erano garantiti solo i servizi minimi, il che si è tradotto in una passeggiata per raggiungere la sede dei Bochaleri.

Sabato "regata" dimostrativa di fine corso per Anna... con relativa festa: torta al cocco!

schema del percorso con le indicazioni per i piccoli velisti
Breefing 

barche in acqua

si veleggia
...e la settimana in corso sta mantenendo lo stesso ritmo... o quasi ;)

Torta al Cocco
  • 3 uova
  • 180gr zucchero
  • 100gr farina
  • 80gr fecola
  • 1 bustina di lievito
  • 150gr di yogurt naturale intero
  • 150gr farina di cocco
  • 50gr olio di semi

Cuocere per 35/40 minuti nel forno a 180°C




lunedì 10 giugno 2013

Disintossicare l'organismo: una settimana da crudista... ma non troppo!

Il Crudismo, si basa sul principio che la cottura altera le proprietà degli alimenti, li impoverisce e in molti casi li rende persino nocivi per la salute. Questo regime alimentare impone il consumo esclusivo di cibi crudi o che al massimo sottoposti ad una leggera cottura,con temperatura compresa tra i 40° e i 46°C. 
Qui potrete trovare maggiori informazioni su questo tipo di alimentazione.

Non ho intenzione di diventare crudista, però ho deciso di dedicare una settimana al cibo crudo, per disintossicare l'organismo e perché, fondamentalmente, sono curiosa come una scimmia e mi piace sperimentare.

L'esperienza non è andata male, non è stata neanche troppo rivoluzionaria delle mie abitudini alimentari poiché mangio già molta verdura cruda.
L'unica differenza sostanziale è stata, per me , l'aver inserito molta più frutta nella dieta giornaliera.

Leggendo qui e là in rete ho scoperto che c'è il crudismo onnivoro, quello vegetariano e  quello vegano.
Ci sono un sacco di blog e siti con ricette raw, ma io ho pensato di limitarmi alle insalate che conoscevo già, inoltre ho usato anche lo yogurt (che però è fatto con latte pastorizzato) e la mozzarella e un po' di Feta che mi era avanzata e non mi andava di buttare... salutista sì, ma non sprecona!

Ho anche continuato a bere il caffè, anche se ne ho diminuita la quantità dopo i primi giorni: ecco perché "crudista... ma non troppo"!


Giorno 1 lunedì
  • colazione: yogurt intero e 1 banana, caffè
  • spuntino: albicocche
  • pranzo: Insalata con finocchio, pomodoro,cetriolo e carote (olio, sale&pepe, aceto balsamico)
  • spuntino: albicocche e pesca
  • cena: Insalata greca con pomodori, peperone, cetriolo, carote e feta (olio, sale&pepe, aceto balsamico) , frutta disidratata

Giorno 2 martedì
  • colazione: fragole con zucchero e limone, 1 banana, 1 caffè
  • spuntino: 3 pomodorini perini, 1 caffè
  • pranzo: Insalata con rucola, pera e noci (olio, sale&pepe, aceto balsamico), 1 mela, 1 caffè
  • spuntino: ciliegie
  • cena: Insalata con lattuga, pomodoro, carote e mozzarella e semi di Chia (olio, sale&pepe, aceto balsamico), frutta disidratata.

Giorno 3 mercoledì ... ho ripreso l'attività fisica (6km di marcia) dopo la colazione!
  • colazione: 1 banana, 1 caffè
  • spuntino: 1 pesca 
  • pranzo: Insalata radicchio verde, pomodori, cetriolo, semi di Chia (olio, sale&pepe, aceto balsamico), ciliegie, 2 noci,  1 caffè
  • spuntino: 1 mela, tisana ai frutti di bosco
  • cena: carpaccio di manzo con rucola, pomodorini, peperone, carote e semi di zucca (olio, sale&pepe, aceto balsamico), uvetta e 3 anacardi. Tisana ai frutti di bosco.

Giorno 4 giovedì
  • colazione: yogurt intero , 1 caffè
  • spuntino: 1 banana
  • pranzo: Insalata con avocado, pomodoro, radicchio verde, semi di zucca (olio, sale&pepe e aceto balsamico), frutta secca 
  • spuntino: 1 mela , 1 pera
  • cena: Insalata con 2 pesche, radicchio verde, semi di girasole (olio, sale, aceto di mele)

Giorno 5 venerdì
  • colazione: spremuta di arancia, 1 banana
  • spuntino: 2carote, 1cetriolo
  • pranzo: Insalata con pompelmo rosa, insalata mista, 8 noci, semi di sesamo 
  • spuntino:
  • cena: Insalata con pomodori, carote, cetrioli, ravanelli, insalatina, rucola, mozzarella, semi di sesamo (olio, sale&pepe, aceto balsamico)

Giorno 6 sabato
  • colazione: yogurt
  • spuntino: banana
  • pranzo: Insalata con 1pompelmo, rosa,radicchio verde, 4carote, 2 pomodori, 1/2cipollotto fresco, semi di girasole (olio, sale&pepe, aceto balsamico)
  • spuntino: 
  • cena: Insalata con 3pomodori, 1cetriolo tondo, 1/2peperone giallo e 1/2peperone rosso, 1/2 cipollotto fresco, olive nere e lattuga gentilina (olio, sale&pepe, aceto balsamico)

Giorno 7 domenica ... altri 7,5km di marcia, l'energia non manca
  • colazione: (dopo la marcia) 1 mela
  • spuntino:
  • pranzo: Insalata con lattuga, cetriolo, pomodori, finocchio (olio sale&pepe, aceto di mele)
  • spuntino: 
  • cena: melone e prosciutto crudo

La settimana è trascorsa senza infamia ne gloria, non ho sentito i mille benefici di cui parlano altre persone in rete : più energia, qualità del sonno migliorata ... forse perché, in realtà la mia dieta non ha subito una grande rivoluzione.
Mangiare solo cibi crudi non è stato un grande sacrificio, anzi le nuove ricette sperimentate mi sono piaciute,  ma non mi vanno gli estremismi, quindi non mi convertirò al crudismo, ma avrò cura di inserire più cibi crudi nella dieta di tutta la famiglia. Con la bella stagione sarà certamente facile, inoltre ho visto che queste insalatine un po' diverse sono state un ottimo modo per avvicinare le bambine a gusti nuovi.

I primi due giorni non sono stati facili, ho mangiato frutta e verdura anche fuori pasto, avevo fame.
Inoltre ho accusato un gonfiore alla pancia, sempre durante i primi 2 giorni, che poi è sparito.
Il senso di fame è sicuramente diminuito, tanto che gli ultimi giorni gli spuntini tra un pasto e l'altro sono quasi spariti, nonostante l'attività fisica.

Quindi continuerò ancora per un po' con una dieta prevalentemente crudista, ma integrerò con le cose che mi sono mancate maggiormente: il riso, le verdure cotte e anche qualche fetta di pane... vuoi mettere il sapore di un'insalata accompagnata da una fetta di pane integrale abbrustolito?!

Se volete qualche informazione in più sulle "regole" crudiste e sugli abbinamenti giusti potete leggere questo articolo.
A quanto pare uno dei dictat di questo regime alimentare è di mangiare sempre la frutta da sola... io invece sono riuscita ad aumentare le porzioni giornaliere di frutta, proprio inserendola nelle insalate.
il motivo per cui non si debba mangiare la frutta con altri alimenti non mi è chiara, anche se le varie combinazioni citate nel post sono mirate a d una maggiore digeribilità, non ho riscontrato nessun disturbo nella digestione durante questa settimana.

Altre informazioni sulle proprietà dei vari alimenti le trovate da Adele

E voi come vi disintossicate, 
per affrontare la bella stagione?

domenica 9 giugno 2013

Finalmente vacanza!!!

Foto

Finalmente la scuola è finita... e con la scuola anche tutti gli impegni sportivi, le recite di fine anno, le festine varie di fine questo e fine quello, la preparazione di pietanze da asporto per le varie festine, l'organizzazione per i regali....

Adesso c'è solo l'estate (e il lavoro) da organizzare con calma.

In queste ultime 6 settimane c'è stato molto da fare e io davvero non ne potevo più, ora ho solo voglia di calma, quindi mi prendo una settimana di puro relax (lavoro a parte) durante la quale ho intenzione di vivere mooooolto lentamente.


Buone vacanze a tutti !!!

sabato 1 giugno 2013

Noi viaggiamo Sicuri !

Questa mattina sono andata alla scuola frequentata dalle mie figlie per parlare con i bambini di "sicurezza stradale" , non si è trattato certo di una lezione ex-catedra ma di una chiacchierata fatta con bambini di prima e seconda elementare sulle regole stradali e sulla necessità di allacciare sempre la cintura di sicurezza!



Ho preso il discorso alla larga, cominciando dalla descrizione della strada, indicandone le varie parti:
  • il marciapiede 
  • la pista ciclabile 
  • la carreggiata




Per ogni zona della strada abbiamo elencato chi avesse il permesso di andarci, quindi ne è risultato che:
  • I PEDONI devono camminare sul marciapiede
  • Le BICICLETTE possono stare sulla pista ciclabile o sulla carreggiata
  • Le AUTOMOBILI sulla carreggiata

Tutti devono sottostare alle REGOLE STRADALI!
  • I pedoni devono camminare sul marciapiede e attraversare la strada solo sulle strisce pedonali, rispettando i semafori o il vigile.
  • Le biciclette non possono andare sul marciapiede, non possono zigzagare sulla carreggiata, devono rispettare i segnali stradali.
  • Le automobili devono rispettare i segnali stradali, i limiti di velocità e il senso di marcia della carreggiata.

Per viaggiare sicuri cosa mi serve?
  • I pedoni devono fare attenzione e rispettare le regole
  • I bambini che vanno in bici devono indossare il CASCO 
  • Chi guida la macchina deve avere la PATENTE e tutti quelli che salgono sull'automobile devono allacciare la CINTURA DI SICUREZZA.

Dopo aver appurato che i bambini avessero ben chiaro che comportamento si dovesse tenere sulla strada, ho simulato un viaggio in macchina:
4 sedie, un seggiolino da bambini e un volante di cartoncino.

La maestra Eliana sale in macchia, mette in moto e parte... dopo un po' incontra la maestra Anna che ha bisogno di un passaggio. La maestra Anna si accomoda sul sedile accanto al guidatore ed Eliana riparte.
Ad un certo punto incontrano Jacopo, un bambino della PrimaC che ha bisogno di un passaggio fino a scuola.
Jacopo sale, si accomoda su uno dei sedili posteriori e la maestra Eliana riparte...

Dopo questa "scenetta" ho chiesto ai bambini se tutto si fosse svolto nel modo corretto (alcuni di loro già durante lo svolgimento della scenetta avevano notato le mancanze) e loro hanno risposto:
  • nessuno ha allacciato la cintura di sicurezza
  • Jacopo si sarebbe dovuto sedere sul seggiolino 
... e così abbiamo ripetuto la scena :


La maestra Eliana sale in macchia, ALLACCIA LA CINTURA DI SICUREZZA, mette in moto e parte... dopo un po' incontra la maestra Anna che ha bisogno di un passaggio. La maestra Anna si accomoda sul sedile accanto al guidatore ALLACCIA LA CINTURA DI SICUREZZA ed Eliana riparte.
Ad un certo punto incontrano Jacopo, un bambino della PrimaC che ha bisogno di un passaggio fino a scuola.
Jacopo sale, si accomoda sul SEGGIOLINO PER BAMBINI, ALLACCIA LA CINTURA DI SICUREZZA, e la maestra Eliana riparte...
LA MAESTRA ELIANA E LA MAESTRA ANNA CON LE CINTURE ALLACCIATE
JACOPO SI STA SPOSTANDO SUL SEGGIOLINO!
Ad un certo punto la macchina arriva davanti alla scuola, la maestra Eliana parcheggia sul marciapiede, fa attraversare la strada proprio davanti al cancello della scuola (ma non sulle strisce)... chiedo ai bambini:
"Tutto bene vero?"
ma loro non sono affatto d'accordo ... allora io obbietto che Jacopo è arrivato a scuola in orario ed è entrato dritto, dritto nel cortile... ma i bambini mi fanno notare che:
  • non si può parcheggiare sul marciapiede
  • non si deve attraversare fuori dalle strisce


Alla fine ho chiesto alle due classi se mi avrebbero voluto aiutare a divulgare queste informazioni in modo da poter raggiungere più bambini possibile. Ho lasciato loro un foglio sul quale disegneranno un bambino seduto sul seggiolino e con le cinture ben allacciate... la prossima settimana andremo in giro per le strade ad affiggere questi manifestini ad altezza bimbo!

Le maestre hanno proposto, ai bambini più grandi, di aggiungere una loro frase in calce al disegno...
.... con questo post partecipiamo alla nuova iniziativa di Appuntamenti CreAttivi

E tu?

La prossima settimana vi faremo vedere dove siamo andati ad "innestare" i nostri volantini!