domenica 28 ottobre 2012

Ghirlanda per Halloween

Anche ad Halloween, come in ogni festività, ci vuole una ghirlanda o decorazione da appendere all'esterno della porta per far capire che in questa casa si festeggia la ricorrenza.

Le bambine ed io ci siamo cimentate in una ghirlanda tutta all'insegna del riciclo.
Il pipistrello è stato ricavato da un pezzo di cartone recuperato da uno scatolone, dipinto con tempera nera e i fantasmini dalla plastica da imballaggio.

















Ora abbiamo una porta di casa davvero da brivido!
I fantasmini sono appesi al pipistrello con del filo trasparente e i vari livelli di plastica da imballo li rendono "svolazzanti" e danno movimento alla porta ;)



All'interno la porta è decorata da questa bella zucca disegnata da Chiara, la quale ha voluto aggiungere anche un bel cappello da strega!


Una "ghirlanda" per ogni occasione:


sabato 27 ottobre 2012

Burattini da dita per Halloween.

Metti un sabato pomeriggio di pioggia senza uscite in barca a vela... trascorso attorno ad un tavolo a creare per Halloween e questa è l'idea che ci è venuta!

Chiara, Anna e Teresa hanno dato libero sfogo alla loro fantasia per realizzare questi mostruosi burattini da infilare sulle punte delle dita.
La nostra cerata rossa è tornata sul campo di battaglia e le piccole manine si sono messe all'opera, facendo a gara a chi avrebbe trovato l'idea più terrificante.
Dopo aver creato...  hanno trascorso il resto del pomeriggio inventando storie con i loro nuovi burattini.




MOSTRI, ZUCCHE, PENTOLONI, PIPISTRELLI, STREGHE e FANTASMI !






Altre idee per Halloween da realizzare in casa con i bambini:


venerdì 26 ottobre 2012

Ricicliamo: da scatola per la pasta a lanterna per Halloween!

Un altro lavoretto all'insegna del riciclo, come nostra buona abitudine.
Vi servirà una scatola della pasta, la dovrete aprire completamente e ricomporla rovesciandola, mettendo all'esterno la parte interna (in modo da poterla dipingere).
Intagliate la sagoma degli occhi, del naso e della bocca, come fareste con una zucca, dipingete la scatola di arancione e fateci passare all'interno le lucine (tipo quelle dell'albero di Natale) ed ecco a voi un Jack o'lantern di cartone!


Altre idee per Halloween da realizzare in casa con i bambini:


mercoledì 24 ottobre 2012

Packaging e biglietto di compleanno.

Giovedì scorso c'era una festa di compleanno, un compagno di Anna, un bimbo di prima elementare.
Ho pensato che un paio di libri sarebbero stati un regalo utile per questo nuovo importante inizio.

La scelta è caduta su un libro di David Gossman "Ruti vuole dormire ed altre storie"
si tratta di un album illustrato di grandi dimensioni che raccoglie più storie dello stesso autore ed include un cd in modo che il bambino possa anche "leggere" da solo o comunque allenarsi all'ascolto.



Ovviamente un regalo va anche impacchettato... ma in casa nostra non c'è mai della carta da regalo, solo della carta da pacchi che poi ognuno può decorare a piacimento.
In passato abbiamo creato anche cose più complesse, ma quel pomeriggio abbiamo pensato che dei disegni fatti con cuore potessero andar bene.
Così, mezz'oretta prima della festa, Anna e un suo compagno si sono cimentati nella decorazione dei pacchetti: la vicinanza di Halloween si è fatta sentire!
Sui pacchetti sono comparsi streghe, mostri, fantasmi e pipistrelli...



 Per quanto riguarda il biglietto, ho composto un girasole molto grande da applicare alla borsa della libreria. Al centro la scritta con gli auguri per il festeggiato e sui petali i nomi di chi aveva partecipato al regalo.
Anna e il suo amichetto si sono molto impegnati ed erano felicissimi della loro opera, realizzata pensando al festeggiato...
... il festeggiato, evidentemente poco avvezzo a creazioni homemade, ha strappato i disegni dell'amichetto di Anna e ha gettato la carta come se si trattasse di carta qualunque. Il pacchetto decorato da Anna si è salvato, ma lei ha ripescato la carta dal sacchetto "me la porto a casa dato che lui la butta via". 
Anna è rimasta malissimo per il suo amichetto "ha buttato i disegni di P. e lui li aveva fatti con tanto amore".

P. ALL'OPERA

ANNA




sabato 20 ottobre 2012

Crostata SENZA .... senza glutine, senza burro, senza uova, senza latte ... e senza strisce !!!

Questa crostata è dedicata a due persone: Maria che è intollerante al glutine, alle uova e  ai latticini e Niki che non può mangiare uova ed è intollerante al frumento.


Ho cercato in rete tra le varie opzioni e poi ho elaborato questa ricetta.

Ingredienti:


  • 100gr di banana molto matura ridotta in purea (l'equivalente di 2 uova)
  • 200gr di farina di riso
  • 150gr di farina di mais fioretto
  • 50gr di fecola di patate
  • 100gr di zucchero
  • 100ml di acqua o latte di riso
  • 50ml di olio e.v.o 
  • 2 cucchiaini di lievito senza glutine o di cremor tartaro
  • un pizzico di sale

In una ciotola unite le farine e il lievito, fate un buco nel centro e aggiungete nell'ordine:
la purea di banana, lo zucchero, l'olio, l'acqua uno alla volta mescolando bene con una forchetta per amalgamare.
Alla fine impastare velocemente con le mani.
Mettere il composto, avvolto nella pellicola trasparente, a riposare nel frigo per mezz'ora.

Stendere i composto tra due fogli di carta da forno, ritagliare la base della crostata della misura desiderata ed adagiarla sulla teglia con la carta da forno.
Ricoprire la base con la marmellata preferita.
A questo punto io non ho neppure provato a fare le striscioline perché l'impasto senza glutine risulta troppo friabile. Ho steso la pasta rimasta ed ho utilizzato un piccolo stampino a cuore per decorare la crostata.


Il profumo della banana è dominante, personalmente non lo gradisco troppo, credo avrei fatto meglio ad usare una marmellata dal gusto più deciso (tipo frutti di bosco) invece di quella all'albicocca.

La prossima volta userò qualcos'altro per sostituire le uova... vi farò sapere!

Stamattina ho sfornato anche questa, su richiesta della mia mamma per gli ospiti di oggi... naturalmente qui si tratta di un dolce classico con TUTTO!!!


giovedì 18 ottobre 2012

Una bottiglia MOSTRUOOOOOOOSA ^______^


Ecco un'idea semplice per rendere spaventosa e adatta alla tavola di Halloween anche una bottiglia.
Io ne avevo una arancione (della famosa aranciata) avanzata dalla festa di Anna (un mese fa!) che si prestava bene, inoltre l'ho riempita di succo di frutta all'albicocca... ma proverò anche con il succo d'arancia.

Avevo un'avanzo di tempera acrilica nera dal lavoro sulle lanterne quindi ho usato un pennello sottile ed ho dipinto le decorazioni, comunque con un pennarello indelebile dovrebbe andare benissimo ugualmente.









mercoledì 17 ottobre 2012

Lanterne per Halloween... creiamo l'atmosfera!



























Le lanterne per Natale erano piaciute tantissimo alle bambine, ma non avevo il tempo questa volta di mettermi a fare il colore con l'uovo e l'olio di lino... quindi ho ripiegato su dei colori acrilici già pronti.

Abbiamo dipinto dei vasi vuoti che avevo conservato perché "non si sa mai". Nell'ordine: marmellata, olive e yogurt!

Dicevo, abbiamo dipinto di arancione e di bianco l'intera superficie dei vasi, atteso che la base asciugasse. Altro vantaggio: l'acrilico asciuga molto velocemente. Poi con un pennello più sottile ho tracciato i bordi per gli occhi e le bocche lasciando alle bambine il compito di dipingere l'interno.

Una volta asciutta la tinta, basta inserire un lumino acceso, spegnere le luci elettriche e l'effetto noir è assicurato!

Ecco come appaiono le lanterne alla luce del giorno. Possono essere usate anche come porta penne.





HAPPY HALLOWEEN !!!

martedì 16 ottobre 2012

Biglietti di Halloween fingerprint: per un invito personalizzato!

Oggi è iniziata la produzione di lavoretti per questa festa che pare affascinare e divertire moltissimo le mie bambine, oggi pomeriggio non ero al lavoro e noi tre abbiamo ripreso le vecchie abitudini e casa nostra ha ripreso il vecchi aspetto: cerata sul tavolo, colla, cartoncino, colori, pennarelli, tempere, pennelli, forbici... e grandi sorrisi e creatività a briglia sciolta per le mie bambine.

Ecco qui i nostri biglietti per invitare gli amici alla festa di Halloween... io sto temporeggiando, ma le bambine hanno chiesto di festeggiare in casa come 2 anni fa, quindi temo che questo sia solo il primo passo! 

Oggi abbiamo dato il via ai nostri lavoretti per 
Halloween2012


Tingendo di tempera bianca la pianta dei piedi si ottengono questi buffi fantasmini !
Se invece utilizzerete il palmo della mano come "timbro" ecco dei fantasmi un po' più convenzionali...



Usando solo la punta delle dita si ottiene quest'effetto a pallini ... un fantasma suis generis ma dall'aria molto simpatica

 Infine non poteva certo mancare un terrificante ragno...


Per ora abbiamo stampato gli inviti ed il cartellone di benvenuto... nei prossimi giorni condivideremo con voi i preparativi per la festa più mostruosa dell'anno!

lunedì 15 ottobre 2012

Lavoretti di Halloween del passato... in attesa di quelli nuovi ;)

Le decorazioni homemade per la casa dell'orrore!
La Morte, la Mummia e lo Spaventapasseri qui

  

Il cestino per andare a fare "trek or treat"


Lavoretti per trasformare i rotoli della carta igienica

PIPISTRELLO
MUMMIA
Infine anche le nostre Barbie si sono travestite per festeggiare Halloween ed andare con gli amici a fare "dolcetto o scherzetto"!


A presto con le nostre nuove idee per la festa mostruosa di fine mese :)

domenica 7 ottobre 2012

Come on baby let's do the twist ... di pollo!

Dopo una giornata trascorsa all'associazione velica, un bel cartoon al cinema con papà...
per cena ci volevano i Twist di pollo di Natalia!


























Come al solito ho fatto delle piccole modifiche...
perchè quando ho cercato i corn flakes ho realizzato che li avevo solo con scaglie di cioccolato.
Così ho optato per:
semi di papavero
semi di chia
e PATATINE !!!

Ancora una volta un piatto semplice da realizzare e di ottimo effetto uscito dalla fantasia di Natalia e adatto a  tutti, il pèollo rimane morbidissimo e  gustoso.






mercoledì 3 ottobre 2012

Happy Birthday Doll Cake #2 !!!

Tanti auguri alla piccola grande Erika per i suoi 6 anni!


Come si evince dal titolo, questa è la seconda volta che mi cimento nella realizzazione di una  Doll Cake, per la prima avevo usato del cioccolato plastico... ma con la pasta di zucchero è tutto più semplice.

La torta è al cioccolato farcita con crema al burro e cioccolato bianco: su richiesta della mamma.
Il vestito è tutto sui toni del rosa: il colore preferito dalla festeggiata!